ANCoS e Terzo Settore insieme per parlare di futuro

Il Terzo Settore e lo sport. Le nuove sfide delle Associazioni sportive. Di questo si parlerà in un convegno organizzato da ANCoS - Associazione Nazionale Comunità Sociali e Sportive e Confartigianato Imprese Cuneo il prossimo sabato 9 novembre alle ore 10.00, presso la Sala “Vittorio Riolfo” (Ex “Sala Beppe Fenoglio” - Cortile della Maddalena) in Alba.

Nel mondo sportivo dilettantistico esistono dubbi e, forse, preoccupazioni in merito alla riforma del Terzo Settore. L’organizzazione e gestione di attività sportive dilettantistiche costituisce una delle attività di interesse generale individuate dall’articolo 5 del Codice del Terzo Settore. Ciò comporta, per esempio, che un’associazione che abbia come proprio scopo ed oggetto sociale lo svolgimento di attività sportiva dilettantistica senza finalità lucrative potrebbe decidere di assumere la qualifica di ente del Terzo Settore iscrivendosi nel Registro unico nazionale del Terzo Settore.

Per analizzare questa situazione, proprio alla luce della recente riforma del Terzo Settore, ANCoS - costituita nel 2002 all’interno del sistema Confartigianato nazionale come articolazione organizzativa autonoma senza finalità di lucro e poi recepita a livello territoriale nelle varie province - si interroga sulle prospettive per le Associazioni Sportive, andando ad esaminare lo stato dell’arte della normativa e illustrando gli aspetti legislativi, giuslavoristici e fiscali pregnanti per il settore.

«Scopo dell’ANCoS – spiega l’albese Claudio Piazza, presidente ANCoS Cuneo – è quello di elevare la qualità della vita del singolo, attraverso la promozione di attività sportive, ludiche e ricreative, nonché di iniziative di prevenzione e sensibilizzazione, per favorire la socializzazione, aiutando concretamente quanti si trovano in situazioni di disagio, sostenendo l'interazione sociale delle fasce più deboli all’interno delle comunità di appartenenza e promuovendo i valori solidaristici e sociali dell’attività di volontariato. In questo contesto l’impegno per l’importante mondo dello sport e della Associazioni sportive concretizza l’impegno a tutto tondo verso tutte le componenti della nostra società».

«Confartigianato Cuneo – aggiunge Luca Crosetto, presidente territoriale dell’Associazione – conferma la sua attenzione non solo per la sfera imprenditoriale e afferente al mondo del lavoro, ma anche per le “persone” che costituiscono le nostre aziende, le nostre famiglie, le nostre comunità. Non a caso, all’interno del nostro Sistema, abbiamo attivato Confartigianato Persone: la struttura di Confartigianato che riunisce i servizi diretti a semplificare e rendere più agevole la vita dei cittadini, lavoratori, pensionati e persone che si rivolgono ad essa. Tutto ciò è possibile attraverso le 4 strutture che la compongono: ANAP (per gli anziani e pensionati), INAPA (per le pratiche assistenziali e previdenziali), CAAF (per l’assistenza fiscale) e, appunto, ANCoS».

Il convegno, realizzato con il contributo della Fondazione CRC e la collaborazione di FiscoNoProfit, si aprirà con i saluti istituzionali cui prenderanno parte anche Italo Macori, Presidente ANCoS nazionale; Fabio Menicacci, Segretario ANCoS nazionale; Stefano Gobbi, Direttore Area Comunicazione e Relazioni Esterne CSI - Centro Sportivo Italiano.

In seguito, Pietro Canta, ragioniere commercialista, parlerà della riforma dello Sport e del Terzo Settore e approfondirà gli adempimenti istituzionali delle ASD.A seguire gli interventi di Diego Mozzali, Responsabile Fiscale Confartigianato Cuneo, sulla Fatturazione elettronica e sugli adempimenti fiscali, e di Renato Rolla, Vicepresidente ANCoS Nazionale, sul ruolo dell’ANCoS nel mondo dello sport.Domenico Massimino, Vicepresidente Nazionale Confartigianato Imprese, analizzerà poi il rapporto tra Artigianato e Terzo Settore.

Le conclusioni saranno affidate all’On. Fabiana Dadone, Ministro per la Pubblica Amministrazione.

Termine dei lavori previsto per le 12.15; seguirà buffet.
news
La posizione delle ASD e SSD di fronte alla riforma del Terzo Settore
22-12-2018
Secondo quanto già previsto dalla Riforma del Terzo settore, come da testo dei dlgs. 112/2017 e 117...leggi tutto
Attività formativa per Enti del terzo settore
08-11-2018
ALESSANDRIA – Prosegue l’attività di formazione del CSVAA proposta agli Enti del Terzo Settore....leggi tutto
Data integration: arriva il «passaporto digitale» per il Terzo Settore firmato Italia non profit
08-11-2018
Che farsene di un documento? Tante cose, soprattutto se facilita la vita e riduce le disuguaglianze ...leggi tutto
Riforma del Terzo Settore: come cambieranno le Associazioni?
08-11-2018
Fornire supporto alla propria rete associativa, ma anche agli altri Enti che fanno riferimento alla ...leggi tutto
Terzo settore: fino al 30 novembre le domande per i contributi
08-11-2018
Livorno – Fino al 30 novembre 2018 le associazioni e gli altri soggetti del Terzo Settore possono...leggi tutto
Terzo settore: 62 milioni per iniziative di livello nazionale e locale
08-11-2018
(Regioni.it 3476 - 18/10/2018) “Le Regioni hanno dato l’intesa all’atto di indirizzo con cui s...leggi tutto