Arci e Terzo Settore contro il Covid-19

L'epidemia di coronavirus in corso è uno dei momenti più critici degli ultimi decenni.

Il nostro paese, come molti altri, affronta una situazione molto dura in cui il problema sanitario mostra anche la sua natura sociale, tanto perché la diffusione dell'epidemia e il suo contenimento dipendono dalla cura di ogni persona verso le altre persone e la risposta chiama in causa il modo in cui la società è organizzata, quanto perché gli effetti economici rischiano di aumentare le disuguaglianze se non saranno affrontati valorizzando la cooperazione e la solidarietà sociale. Arci Viterbo desidera sottolineare come questa epidemia renda ancora più evidente la necessità di rinforzare il Servizio Sanitario Nazionale pubblico e universale e affrontare i problemi delle disuguaglianze sociali e dello sfruttamento del lavoro.

Il mondo dell'associazionismo, del volontariato e, più in generale, del terzo settore si trova, in questo contesto, di fronte a grandi difficoltà perché non può svolgere integralmente il suo ruolo di aggregazione e promozione sociale e culturale: i circoli sono chiusi, le attività non possono essere svolte. Allo stesso tempo però proprio ora, con i provvedimenti di distanziamento sociale in atto, è importante trovare modi per mantenere diverse forme di socialità e, quando finalmente la crisi sanitaria sarà passata, il ruolo dell'associazionismo nella promozione sociale e culturale assumerà una rilevanza ancora maggiore per cercare di ricostruire i legami e rispondere alla crisi.

Arci Viterbo si è mossa da subito per rispondere a queste sfide; la gran parte dei servizi e progetti sono stati riconvertiti per essere svolti in forme sicure: il settore immigrazione di Arci Solidarietà Viterbo Onlus continua a lavorare, sono state avviate azioni per la divulgazione delle informazioni sul Covid-19 in altre lingue, lo sportello immigrazione è stato riorganizzato in forma telefonica, sono state attivate le azioni per il monitoraggio della situazione dei beneficiari dei progetti di accoglienza gestiti da Arci Solidarietà Viterbo Onlus, in collaborazione con la Rete Antitratta sono state organizzate forme di assistenza a distanza per i lavoratori stranieri in agricoltura, la Ludoteca Arci Solidarietà Viterbo ha realizzato un servizio di aiutocompiti online. Il settore detenzione di Arci Solidarietà Viterbo continua la sua attività mantenendo i contatti con le persone detenute, attraverso lettere e e-mail, per dare supporto e informazioni.

Oltre a queste iniziative altri circoli hanno aderito al programma Resistenza virale di Arci Nazionale per continuare con l'azione di promozione sociale; come esempi, Aucs Onlus, con Immagini dal Sud del Mondo pubblica regolarmente sulla propria pagina Facebook una selezione di film su diversi temi e la Ludoteca propone ogni giorno sui suoi canali social attività da fare in casa con i bambini e poi condividere con gli altri.

Consapevoli dell'importanza di sostenere, per quanto è nelle possibilità di ognuno, il Servizio Sanitario Nazionale e i suoi operatori, i lavoratori di Arci hanno deciso di donare una giornata lavorativa all'ospedale di Belcolle, mentre Arci Solidarietà Viterbo Onlus donerà allo stesso reparto una cifra di pari importo.

Arci Viterbo è tra le associazioni segnalate dalle Regione Lazio e incluse nel programma Spesa facile, che consente alle persone in difficoltà di richiedere il servizio della spesa a domicilio. Il programma è operativo all'interno di un protocollo d'intesa tra Regione Lazio, Grande Distribuzione e Forum Terzo Settore Lazio, inoltre aderisce, con gruppi di volontari tra cui anche quelli di Arci Servizio Civile e dei circoli come Il Cosmonauta di Viterbo, all'invito da parte del Comune di Viterbo a partecipare alla distribuzione degli aiuti stanziati per le persone in situazione di bisogno. Chi vuole partecipare può contattarci all'indirizzo e-mail [email protected] al numero telefonico 334.80.20.541.
news
La posizione delle ASD e SSD di fronte alla riforma del Terzo Settore
22-12-2018
Secondo quanto già previsto dalla Riforma del Terzo settore, come da testo dei dlgs. 112/2017 e 117...leggi tutto
Attività formativa per Enti del terzo settore
08-11-2018
ALESSANDRIA – Prosegue l’attività di formazione del CSVAA proposta agli Enti del Terzo Settore....leggi tutto
Data integration: arriva il «passaporto digitale» per il Terzo Settore firmato Italia non profit
08-11-2018
Che farsene di un documento? Tante cose, soprattutto se facilita la vita e riduce le disuguaglianze ...leggi tutto
Riforma del Terzo Settore: come cambieranno le Associazioni?
08-11-2018
Fornire supporto alla propria rete associativa, ma anche agli altri Enti che fanno riferimento alla ...leggi tutto
Terzo settore: fino al 30 novembre le domande per i contributi
08-11-2018
Livorno – Fino al 30 novembre 2018 le associazioni e gli altri soggetti del Terzo Settore possono...leggi tutto
Terzo settore: 62 milioni per iniziative di livello nazionale e locale
08-11-2018
(Regioni.it 3476 - 18/10/2018) “Le Regioni hanno dato l’intesa all’atto di indirizzo con cui s...leggi tutto