Terzo Settore sociosanitario: rinnovato il contratto collettivo Uneba

La Fisascat CISL da notizia del rinnovo del contratto collettivo nazionale Uneba per gli enti privati del terzo settore sociosanitario assistenziale educativo .
Sono interessati 45mila dipendenti degli oltre 900 enti associati.

Il rinnovo arriva a ben sette anni dalla scadenza del contratto precedente, quindi con vigenza retroattiva per il triennio giuridico 2017/2019.

L’ipotesi di accordo prevede :

Aumento economico a regime di 80,00€ al 4S livello, di cui 70,00€ di incremento tabellare per 14 mensilità, riparametrati per tutte le altre categorie e posizioni economiche; con le seguenti rate :

50€ saranno erogati nel 2020 (20€ con la retribuzione di gennaio 2020, 30€ con la retribuzione del mese di dicembre 2020)
30€, a garanzia dell’effettivo decollo della contrattazione integrativa, di cui 20€ erogati in busta paga nel 2021 in assenza di accordo di secondo livello.
Una tantum per il periodo pregresso di vacanza contrattuale pari a 100,00€ per tutti i lavoratori sarà erogata il 1° febbraio 2021

Rafforzamento dell’assistenza sanitaria integrativa dal 1/07/2020 con 2€ in più, 1€ a carico del lavoratore e 1€ a carico aziendale in aggiunta agli attuali 5€ già destinati con il precedente rinnovo contrattuale.

Una commissione paritetica nazionale si riunirà entro sei mesi dalla firma del contratto nazionale avrà il compito di :

strutturare definitivamente e di avviare la previdenza integrativa e riorganizzare l'assistenza sanitaria integrativa entro il 31 dicembre 2020.
ridefinire gli scatti di anzianità, dal 1° giugno 2020 al 31 dicembre 2022, per collegarli all’effettiva crescita professionale, in modo concreto e oggettivo.
Rafforzamento della contrattazione decentrata

Riconoscimento dei tempi di vestizione in orario di lavoro.

Introduzione della banca etica solidale con destinazione di una giornata di Rol

Per l'apprendistato:

è ammessa la stipula di un contratto di apprendistato professionalizzante per le qualifiche e mansioni comprese tra i livelli 2° e 6°;
non sono ammessi contratti di apprendistato professionalizzante per i profili professionali di infermiera, ostetrica, fisioterapista, logopedista, psicomotricista, medico, psicologo, educatore ed assistente sociale;
la durata del contratto nei confronti degli operatori sociosanitari di livello 4S è ridotta a 18 mesi con una retribuzione pari all'85 per cento per i primi 9 mesi e al 90 per cento per i successivi 9 mesi.
Anzianità: si prevede la sospensione della maturazione degli scatti di anzianità nel periodo 1° giugno 2020 - 31 dicembre 2022.

Il segretario nazionale della categoria CISL Fabrizio Ferrari ha sottolineato in particolare l'importanza dell'«istituzione di specifiche commissioni che danno il via ad un confronto bilaterale permanente e che incentiva lo sviluppo della contrattazione di secondo livello», mentre il segretario generale della Fisascat Cisl Davide Guarini ha evidenziato le previsioni di crescita dal settore i anche considerate le previsioni di invecchiamento demografico per cui «Anche in questo comparto dei servizi è prioritario debellare il dumping contrattuale e favorire l’affermazione di una professionalità emergente degna di salari adeguati ».
news
La posizione delle ASD e SSD di fronte alla riforma del Terzo Settore
22-12-2018
Secondo quanto già previsto dalla Riforma del Terzo settore, come da testo dei dlgs. 112/2017 e 117...leggi tutto
Attività formativa per Enti del terzo settore
08-11-2018
ALESSANDRIA – Prosegue l’attività di formazione del CSVAA proposta agli Enti del Terzo Settore....leggi tutto
Data integration: arriva il «passaporto digitale» per il Terzo Settore firmato Italia non profit
08-11-2018
Che farsene di un documento? Tante cose, soprattutto se facilita la vita e riduce le disuguaglianze ...leggi tutto
Riforma del Terzo Settore: come cambieranno le Associazioni?
08-11-2018
Fornire supporto alla propria rete associativa, ma anche agli altri Enti che fanno riferimento alla ...leggi tutto
Terzo settore: fino al 30 novembre le domande per i contributi
08-11-2018
Livorno – Fino al 30 novembre 2018 le associazioni e gli altri soggetti del Terzo Settore possono...leggi tutto
Terzo settore: 62 milioni per iniziative di livello nazionale e locale
08-11-2018
(Regioni.it 3476 - 18/10/2018) “Le Regioni hanno dato l’intesa all’atto di indirizzo con cui s...leggi tutto