Tesi di Laurea sul Terzo Settore, istituito un nuovo premio

Auser Lombardia istituisce un premio destinato alle tesi di laurea che si sono occupate del Terzo Settore e del suo ruolo all'interno dell'economia italiana, sia in termini di impatto economico (generazione di occupazione, fornitura di servizi, qualità del welfare) si di ricadute sociali (coesione sociale, associazionismo e volontariato). Il premio - costituito da un assegno di 1.500 euro - sarà assegnato da una Commissione presieduta dal presidente di Auser Lombardia e composta dai professori Maurizio Ambrosini, Daniele Checchi e Clodia Vurro; anche la direttrice del nostro Laboratorio e docente presso l'Università degli Studi di Milano, Franca Maino, farà parte della Commissione.

A dare l'annuncio dell'istituzione del premio dedicato all'ex presidente di Auser Lombardia, Sergio Veneziani, è stata Ersilia Brambilla nel corso del convegno "Riforma del Terzo settore: uscire dal guado?" che si è tenuto martedì 28 gennaio presso la Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell'Università degli Studi di Milano. L'evento, promosso anche dal nostro Laboratorio, è stata un'occasione per presentare i contenuti del numero 2/2019 di Politiche Sociali/Social Policies (Il Mulino) “In mezzo al guado. La riforma del Terzo settore in Italia” e del volume “Nuove alleanze per un welfare che cambia. Quarto Rapporto sul secondo welfare 2019”

La partecipazione è aperta ai neolaureati di Corsi di Laurea Magistrale delle Università lombarde. In particolare possono partecipare gli studenti che hanno conseguito il titolo nell’anno accademico 2018-2019 (tesi di laurea discusse tra settembre 2018 e marzo 2020). Le domande di partecipazione, redatte sulla base della scheda scaricabile dal sito di Auser Lombardia, dovranno essere inviate all’indirizzo [email protected] e dovranno pervenire entro il 15 maggio 2020.

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti in carta semplice:

autocertificazione relativa al conseguimento della laurea con l’indicazione dei voti riportati nei singoli esami sostenuti;
fotocopia di un documento di identità;
curriculum vitae secondo il modello europeo (con foto) aggiornato;
un recapito mail e telefonico;
abstract della tesi di 600 parole;
il testo completo della tesi in formato pdf.
news
La posizione delle ASD e SSD di fronte alla riforma del Terzo Settore
22-12-2018
Secondo quanto già previsto dalla Riforma del Terzo settore, come da testo dei dlgs. 112/2017 e 117...leggi tutto
Attività formativa per Enti del terzo settore
08-11-2018
ALESSANDRIA – Prosegue l’attività di formazione del CSVAA proposta agli Enti del Terzo Settore....leggi tutto
Data integration: arriva il «passaporto digitale» per il Terzo Settore firmato Italia non profit
08-11-2018
Che farsene di un documento? Tante cose, soprattutto se facilita la vita e riduce le disuguaglianze ...leggi tutto
Riforma del Terzo Settore: come cambieranno le Associazioni?
08-11-2018
Fornire supporto alla propria rete associativa, ma anche agli altri Enti che fanno riferimento alla ...leggi tutto
Terzo settore: fino al 30 novembre le domande per i contributi
08-11-2018
Livorno – Fino al 30 novembre 2018 le associazioni e gli altri soggetti del Terzo Settore possono...leggi tutto
Terzo settore: 62 milioni per iniziative di livello nazionale e locale
08-11-2018
(Regioni.it 3476 - 18/10/2018) “Le Regioni hanno dato l’intesa all’atto di indirizzo con cui s...leggi tutto