Il futuro del Terzo Settore: se ne discute a Roma

L'identità del Terzo settore: un convegno per il futuro, tra Stato a Mercato

n incontro per capire e tracciare, insieme, i contorni e le funzioni di una realtà, quella del Terzo settore, che appare oggi sempre più alla ricerca di un’identità definita. È questo lo scopo principale del convegno “Identità e ruolo del Terzo settore tra Stato e Mercato”, che si è tenuto oggi a Roma , a partire dalle ore 14, presso la Sala Vanvitelli dell’Avvocatura Generale dello Stato in via dei Portoghesi 12. L’evento è promosso da Federmanager e Croce Rossa Italiana in collaborazione con l’Avvocatura Generale dello Stato.

“Il Terzo settore è uno dei motori di sviluppo più interessanti del nostro Paese e può crescere molto se gestito con competenze manageriali adeguate allo scopo”, afferma Stefano Cuzzilla, presidente Federmanager. “In questi anni di crisi economica, le imprese sociali hanno saputo reagire: abbiamo esempi virtuosi in cui la capacità di leadership e la finalità sociale hanno costituito un binomio vincente rispetto al contesto poco favorevole. Insieme a Croce Rossa Italiana – spiega Cuzzilla – stiamo ragionando su come garantire visione e gestione manageriale al Terzo settore. Lo sforzo che dobbiamo fare è quello di immettere managerialità nelle realtà non profit affinché siano sempre più sostenibili e competitive, valorizzando questo grande patrimonio di cui è ricca l’Italia”.

“Il Terzo settore ha bisogno dell’impresa e l’impresa – dichiara Flavio Ronzi, Segretario Generale della Croce Rossa Italiana – ha bisogno del Terzo settore. Il mondo del non profit sta attraversando una importante fase di sviluppo, che prende le mosse da una nuova cornice normativa che offre l’occasione di affrontare sfide sempre più probanti. Questa impostazione, più funzionale e organizzata, ci pone di fronte alla necessità di dotarci di nuovi mezzi e risorse. È proprio il Mercato il luogo naturale dal quale attingere per acquisire simili strumenti. A questo proposito, il convegno rappresenterà l’occasione per delineare i contorni di una nuova figura che, emblematicamente, è in grado di tradurre in pratica questa visione: il Manager di Terzo settore. Siamo felici di essere promotori insieme a Federmanager, che è l’associazione maggiormente rappresentativa del mondo del management e dei dirigenti di aziende di produzione di beni e servizi, di questo importante appuntamento”.
news
La posizione delle ASD e SSD di fronte alla riforma del Terzo Settore
22-12-2018
Secondo quanto già previsto dalla Riforma del Terzo settore, come da testo dei dlgs. 112/2017 e 117...leggi tutto
Attività formativa per Enti del terzo settore
08-11-2018
ALESSANDRIA – Prosegue l’attività di formazione del CSVAA proposta agli Enti del Terzo Settore....leggi tutto
Data integration: arriva il «passaporto digitale» per il Terzo Settore firmato Italia non profit
08-11-2018
Che farsene di un documento? Tante cose, soprattutto se facilita la vita e riduce le disuguaglianze ...leggi tutto
Riforma del Terzo Settore: come cambieranno le Associazioni?
08-11-2018
Fornire supporto alla propria rete associativa, ma anche agli altri Enti che fanno riferimento alla ...leggi tutto
Terzo settore: fino al 30 novembre le domande per i contributi
08-11-2018
Livorno – Fino al 30 novembre 2018 le associazioni e gli altri soggetti del Terzo Settore possono...leggi tutto
Terzo settore: 62 milioni per iniziative di livello nazionale e locale
08-11-2018
(Regioni.it 3476 - 18/10/2018) “Le Regioni hanno dato l’intesa all’atto di indirizzo con cui s...leggi tutto