Carlo Rubino a capo del Forum Terzo Settore pugliese

Forum Terzo Settore Puglia: Carlo Rubino nuovo Portavoce vicario

rande riconoscimento per la Capitanata nell'ambito del Terzo Settore pugliese. Carlo Rubino, troiano, 50 anni, da oltre trent'anni impegnato nel volontariato e nella cooperazione, nonché attuale presidente regionale del Mo.D.A.V.I. (Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano) è stato eletto Portavoce vicario del Forum del Terzo Settore di Puglia.

Nella serata di ieri, infatti, il più rappresentativo organismo del mondo nel non profit regionale ha rinnovato le cariche sociali. A guidare il Forum regionale sarà Davide Giove, presidente regionale dell'Arci.

“Sono soddisfatto per questo riconoscimento – ha affermato Carlo Rubino – che è da estendere a tutto il non profit della Capitanata. La nostra terra, seppur stia vivendo un momento difficile in termini sociali ed economici, può contare sempre di più su una rete di volontari che assicurano la loro presenza al fianco di tutte le fragilità del territorio: dai diversamente abili ai minori a rischio, passando per anziani e famiglie in difficoltà. Spero di essere all'altezza di questo importante compito in un momento delicatissimo come questo, ossia, l'applicazione della Riforma del Terzo Settore nell'anno in cui è stata concessa una proroga alle associazioni per gli adeguamenti statutari.

Per l'occasione – ha continuato Rubino – durante l'assemblea di ieri è stata ratificata anche la costituzione del Forum foggiano del Terzo Settore guidato da Lelio Pagliara. Anche a lui, e a tutti i componenti del direttivo provinciale, vanno i miei complimenti per il grande lavoro di tessitura svolto in Capitanata. Colgo l'occasione per rivolgermi alle istituzioni foggiane, dalle amministrazioni comunali appena rinnovate fino all'Ente Provincia, perché aprano un confronto serio e proficuo con il mondo del Terzo Settore sui tanti ambiti di intervento del volontariato e della cooperazione sociale”.

Ricordiamo che fanno parte del Forum diverse grandi realtà regionali del Terzo Settore: Mo.D.A.V.I., Acli, A.D.A., A.G.C.I. Sociale, Agesci, Aics, Anolf, Anffas, Anpas, Anspi, Anteas, Arci, Auser, Comunità Emmanuel, Cnca, Federsolidarietà di Confcooperative, Fidas, Gruppi Vincenziano, Italia Nostra, Legacoop sociali, Legambiente, l’unione delle Pro Loco e Uisp.
news
La posizione delle ASD e SSD di fronte alla riforma del Terzo Settore
22-12-2018
Secondo quanto già previsto dalla Riforma del Terzo settore, come da testo dei dlgs. 112/2017 e 117...leggi tutto
Attività formativa per Enti del terzo settore
08-11-2018
ALESSANDRIA – Prosegue l’attività di formazione del CSVAA proposta agli Enti del Terzo Settore....leggi tutto
Data integration: arriva il «passaporto digitale» per il Terzo Settore firmato Italia non profit
08-11-2018
Che farsene di un documento? Tante cose, soprattutto se facilita la vita e riduce le disuguaglianze ...leggi tutto
Riforma del Terzo Settore: come cambieranno le Associazioni?
08-11-2018
Fornire supporto alla propria rete associativa, ma anche agli altri Enti che fanno riferimento alla ...leggi tutto
Terzo settore: fino al 30 novembre le domande per i contributi
08-11-2018
Livorno – Fino al 30 novembre 2018 le associazioni e gli altri soggetti del Terzo Settore possono...leggi tutto
Terzo settore: 62 milioni per iniziative di livello nazionale e locale
08-11-2018
(Regioni.it 3476 - 18/10/2018) “Le Regioni hanno dato l’intesa all’atto di indirizzo con cui s...leggi tutto