Entro ottobre pronto il Registro Unico per il Terzo Settore

Il nuovo registro unico nazionale del terzo settore (Runtns) vedrà la luce entro fine ottobre.

Stando alle dichiarazioni del Direttore generale del Terzo settore presso il Ministero del lavoro, Alessandro Lombardi , il decreto che segnerà l'avvio del Registro nazionale dovrebbe vedere la luce in autunno prossimo.
Caratteristica del nuovo registro sarà quella di superare l'attuale frammentazione esistente nella gestione dei registri a livello territoriale, con regioni e prefetture non sempre allineate nella interpretazione delle norme.
L'accesso al Runts avverrà in maniera graduale con tempistiche e procedure differenti a seconda degli Enti. I primi ad entrare saranno quelli che sono già interessati dalla fase transitoria della riforma, come organizzazioni di volontariato (Odv), associazioni di promozione sociale (Aps) e Onlus”.
Al fine di agevolare i lavori di coordinamento su tutto il territorio njazionale è già stato costituito un gruppo di lavoro con i rappresentanti delle ammninistrazioni regionali che sarnno chiamati a gestire le sezioni territoriali del Runts. In particolare, quest'ultimo prederà il via la trasmigrazione automatica dei dati contenuti negli attuali registri territoriali dedicati alle organizzazioni di volontariato (Odv) e associazioni di promozione sociale (Aps), mentre per le Onlus si sta studiando con l'agenzia delle entrate la modalità più adatta per disciplinarne il passaggio nel terzo settore.
A seguire, entro primavera del prossimo anno, dovrebbe essere poi operativa la sezione residuale dedicata agli "altri enti del terzo settore", in cui potranno confluire gli enti che non vorranno o non potranno acquisire qualifiche specifiche.
Alla luce di queste considerazioni, andrà valutato attentamente la tempistica per modificare gli statuti. Nonostante la proroga dei termini (30 giugno 2020), sarà importante per gli enti iniziare da subito a valutare gli adeguamenti da porre in essere, così da essere pronti a confluire nel Runts al momento della sua operatività.
news
La posizione delle ASD e SSD di fronte alla riforma del Terzo Settore
22-12-2018
Secondo quanto già previsto dalla Riforma del Terzo settore, come da testo dei dlgs. 112/2017 e 117...leggi tutto
Attività formativa per Enti del terzo settore
08-11-2018
ALESSANDRIA – Prosegue l’attività di formazione del CSVAA proposta agli Enti del Terzo Settore....leggi tutto
Data integration: arriva il «passaporto digitale» per il Terzo Settore firmato Italia non profit
08-11-2018
Che farsene di un documento? Tante cose, soprattutto se facilita la vita e riduce le disuguaglianze ...leggi tutto
Riforma del Terzo Settore: come cambieranno le Associazioni?
08-11-2018
Fornire supporto alla propria rete associativa, ma anche agli altri Enti che fanno riferimento alla ...leggi tutto
Terzo settore: fino al 30 novembre le domande per i contributi
08-11-2018
Livorno – Fino al 30 novembre 2018 le associazioni e gli altri soggetti del Terzo Settore possono...leggi tutto
Terzo settore: 62 milioni per iniziative di livello nazionale e locale
08-11-2018
(Regioni.it 3476 - 18/10/2018) “Le Regioni hanno dato l’intesa all’atto di indirizzo con cui s...leggi tutto