“Crowdfunding, l’energia del Territorio”, il progetto romagnolo in sinergia con il Terzo Settore

Sì è conclusa con successo di presenze da parte degli operatori di associazioni di volontariato e Terzo Settore la prima fase del progetto “Crowdfunding, l’energia del Territorio”, per il terzo anno consecutivo promossa dalla BCC ravennate, forlivese e imolese, la Banca locale delle Aree di Faenza, Forlì, Lugo, Imola, Ravenna. Ora si entra nel clou della “fase due”.

“Quest’anno abbiamo deciso, anche a seguito delle richieste che ci erano pervenute dalle associazioni del territorio, non solo di confermare il percorso, ma di “raddoppiare”, cioè far precedere i workshop tecnici per la creazione e messa online dei progetti concreti di crowdfunding da 3 veri e propri convegni, sempre gratuiti e aperti a tutti gli interessati, che si sono tenuti a Imola, Lugo e Forlì – spiega Roberto Pesaresi, responsabile marketing de LA BCC”. “Quindi non più incontri a Faenza, ma suddivisi sul territorio, per essere ancora più vicini agli operatori del Terzo Settore” – chiude Pesaresi.


“Il mondo del Terzo Settore ha risposto con entusiasmo – spiega Livia Bertocchi, responsabile della funzione Welfare e Terzo Settore per LA BCC – e ai tre convegni pubblici abbiamo registrato complessivamente centinaia di presenze”.


“Abbiamo comunicato il progetto con i canali della Banca: le nostre filiali sul territorio, la newsletter, il sito, facebook, instagram, twitter – riferisce Marco Peroni, responsabile comunicazione de LA BCC – ma abbiamo riscontrato anche un positivo passa parola tra associazione e associazione, segnale che il percorso a favore dei bisogni e necessità del Terzo Settore è stato particolarmente apprezzato”.


Ed ecco i prossimi appuntamenti:
a Lugo si terranno i workshop tecnici per la creazione e la messa online del progetto concreto di crowdfunding i giorni 1 e 8 aprile dalle ore 17 alle 19:30 presso la Sala Conferenze della Confartigianato in Via Foro Boario 46 .

a Forlì, in via Bruni n.4 presso la Sala BCC Città & Cultura i giorni 11 e 18 aprile dalle ore 17 alle 19:30.

Gli incontri sono prenotabili online


Terminati i workshop, le associazioni intervenute avranno un paio di settimane di tempo per strutturare il loro progetto concreto di crowdfunding e potranno decidere di mettere la loro raccolta fondi online. LA BCC, come gli scorsi anni, selezionerà tra i progetti quelli che maggiormente daranno un aiuto concreto ai nostri territori e alle comunità locali dove le singole associazioni operano, e li cofinanzierà.


Inoltre, LA BCC darà un supporto di comunicazione ai singoli progetti, aumentando di fatto, con la maggior diffusione della notizia, le possibilità delle varie associazioni di raccogliere fondi per la loro specifica e meritevole causa.
news
La posizione delle ASD e SSD di fronte alla riforma del Terzo Settore
22-12-2018
Secondo quanto già previsto dalla Riforma del Terzo settore, come da testo dei dlgs. 112/2017 e 117...leggi tutto
Attività formativa per Enti del terzo settore
08-11-2018
ALESSANDRIA – Prosegue l’attività di formazione del CSVAA proposta agli Enti del Terzo Settore....leggi tutto
Data integration: arriva il «passaporto digitale» per il Terzo Settore firmato Italia non profit
08-11-2018
Che farsene di un documento? Tante cose, soprattutto se facilita la vita e riduce le disuguaglianze ...leggi tutto
Riforma del Terzo Settore: come cambieranno le Associazioni?
08-11-2018
Fornire supporto alla propria rete associativa, ma anche agli altri Enti che fanno riferimento alla ...leggi tutto
Terzo settore: fino al 30 novembre le domande per i contributi
08-11-2018
Livorno – Fino al 30 novembre 2018 le associazioni e gli altri soggetti del Terzo Settore possono...leggi tutto
Terzo settore: 62 milioni per iniziative di livello nazionale e locale
08-11-2018
(Regioni.it 3476 - 18/10/2018) “Le Regioni hanno dato l’intesa all’atto di indirizzo con cui s...leggi tutto