Sonia Braham, dapprima ai margini della società, è stata aiutata da un ente no-profit, di cui è poi diventuta membro assiduo.

Terzo Settore in contatto con esperienze border-line: necessità di personale esperto o formato? L'esperienza di chi ha vissuto entrambe le sponde.

Crescere non è stato molto piacevole per me. Ho sperimentato l’abuso, la tossicodipendenza ed ho vissuto senza una casa per molti, molti anni. Per cinque anni ho vissuto in un parco. Sono entrata a contatto con la mia associazione nel momento più buio della mia vita. All’epoca, troppo spesso mi accadevano cose brutte. Nel primo periodo, a volte, fui trattata un po’ duramente dallo staff.
Molto spesso, gli impiegati nel Terzo Settore non hanno sperimentato nulla di tutto ciò, non capisco quanto sia difficile per chi se ne rivolge cercare aiuto e cambiare il proprio stile di vita. Per questo motivo, ritengo che ogni associazione debba dotarsi di membri con un vissuto importante.
Il sol fatto che essi siano lì e ce l’abbiano fatta può motivare le persone con cui lavorano. Dopo essermi ripulita, nessuno poteva credere che fossi cambiata: a tutti pareva un sogno.Se riguardo alla mia vita passata, non credo di aver mai avuto alcun interesse: le mie uniche ragioni di vita erano la droga e l’alcool.
Ad un certo punto ne ebbi abbastanza: non avrei potuto vivere in quel modo ancora per molto. Avevo bisogno di aiuto, così mi costituii per taccheggio, facendomi arrestare. Tuttavia, nulla sarebbe stato possible se non fossi entrata in contatto con qualcuno che avesse vissuto e superato la mia medesima esperienza.
Per cui, ho accettato l’aiuto di un ottimo ente no-profit, legando particolarmente con un membro del team che mi avviò al volontariato. Ho studiato ed ho passato gli esami. Qui fu la svolta: ho capito che nella mia situazione avrebbe potuto esserci chiunque altro, e decisi di intraprendere la carriera da volontario con il desiderio di venir incontro a chi ancora ne sarebbe dovuto uscre.
Recentemente, ho lavorato per la ‘Commission on Domestic and Sexual Violence and Multiple Disadvantage’, gestita da ‘AVA (Against Violence and Abuse)’ e ‘Agenda, the Alliance for Women and Girls at Risk’.

Ero una ricercatrice, intervistando donne che avevano subito abusi, senzatetto e tossicodipendenti. Ho notato come le donne intervistate si siano aperte. Mi sono sentita più rilassata a parlare delle loro esperienze di vita perché sapevano che anche io ne avevo vissute di simili. Soprattutto, la trasformazione della mia vita costituiva una speranza per la loro.

Non penso che tutti quelli che lavorano nel settore del volontariato debbano aver avuto le mie stesse esperienze, ma ritengo che personale senza tali esperienze abbia bisogno di una specifica formazione, tale da far comprendere che cosa stanno passando le persone con cui lavorano. Ci possono essere così tante cose nella loro vita, così tante pressioni, e questo deve essere loro riconosciuto.
(A.S.)
news
La posizione delle ASD e SSD di fronte alla riforma del Terzo Settore
22-12-2018
Secondo quanto già previsto dalla Riforma del Terzo settore, come da testo dei dlgs. 112/2017 e 117...leggi tutto
Attività formativa per Enti del terzo settore
08-11-2018
ALESSANDRIA – Prosegue l’attività di formazione del CSVAA proposta agli Enti del Terzo Settore....leggi tutto
Data integration: arriva il «passaporto digitale» per il Terzo Settore firmato Italia non profit
08-11-2018
Che farsene di un documento? Tante cose, soprattutto se facilita la vita e riduce le disuguaglianze ...leggi tutto
Riforma del Terzo Settore: come cambieranno le Associazioni?
08-11-2018
Fornire supporto alla propria rete associativa, ma anche agli altri Enti che fanno riferimento alla ...leggi tutto
Terzo settore: fino al 30 novembre le domande per i contributi
08-11-2018
Livorno – Fino al 30 novembre 2018 le associazioni e gli altri soggetti del Terzo Settore possono...leggi tutto
Terzo settore: 62 milioni per iniziative di livello nazionale e locale
08-11-2018
(Regioni.it 3476 - 18/10/2018) “Le Regioni hanno dato l’intesa all’atto di indirizzo con cui s...leggi tutto